Pelle mista

Un gioco di equilibrio

E' la tipologia  più diffusa,  dove   guance e contorno occhi tendono a essere disidratati, mentre la fronte, il naso e il mento hanno una maggiore idratazione per la presenza di una secrezione sebacea superiore. Alla vista presenta le caratteristiche sia della pelle grassa: la parte oleosa (zona T)  può manifestare  imperfezioni,  pori dilatati e punti neri, che della pelle secca:  sul resto del viso la pelle appare sottile e  leggermente desquamata.

Risente in modo particolare dei cambi di stagione,  per questo è bene cambiare i prodotti e i trattamenti  nei diversi momenti dell’anno.  

Come prendersi cura della pelle mista

Prendersi cura della pelle mista è un esercizio di equilibrio, idratare e normalizzare sono le parole chiavi. Ma non è necessario utilizzare  prodotti diversi per le diverse parti del viso,  In natura troviamo dei meravigliosi ingredienti che assolvono con delicatezza ed efficacia ad entrambi i compiti, facendovi risparmiare tempo e denaro.

I trattamenti dermocosmetici utili la pelle mista  non devono  danneggiare le zone secche nè avere  attività comedogenica. E' sufficiente trattare le zone più secche con particolare attenzione nei mesi invernali,  utilizzando prodotti detergenti e idratanti a base di grassi nobili vegetali, affini alla pelle, che nel tempo mantengono l' 'equilibrio fisiologico della cute.

La mancanza di omogeneità: grassa nella zona T,  secca altrove, impone una detersione e una normalizzazione  che non scateni l ' irritabilità cutanea che spesso caratterizza questo biotipo  soprattutto nelle donne durante le fasi del ciclo mestruale, quando  si può andare incontro a maggiore seborrea o secchezza. 

LE REGOLE DI BUONA MANUTENZIONE

  1. La detersione, deve essere  costante, delicata e a risciacquo e va sempre fatta prima di qualsiasi trattamento estetico.

  2. Mai lasciare tracce di trucco  sul viso prima di andare a dormire.

  3. Usare un panno in microfibra durante la detersione e testare sempre la risposta personale della propria pelle

  4. Evitare le emulsioni eccessivamente nutrienti, ricche di cere e lipidi saturi,  poiché rendono lucide le zone miste e può capitare che,  in alcuni periodi,  la secrezione sebacea sulla zona T aumenti rispetto alla situazione normale,  rendendo necessaria un’azione astringente.

  5. I cosmetici devono essere leggeri, poco più corposi nel periodo invernale, evitando tutti gli oli e i  burri occlusivi o comedogenici, anche se naturali.

  6. Utili le maschere idratanti e purificanti a base di argilla, tenute in posa umide e rimosse prima di arrivare alla secchezza.

  7. Non dimenticatevi del tonico, vegetale, senza alcool, è un  prodotto fantastico e purtroppo se ne sottovaluta il ruolo nella pulizia del viso. 

I nostri cosmetici per la pelle mista

consigliamo anche....

Prepara i tuoi trattamenti

Ricca di sali minerali e di acidi organici, resi attivi sulla pelle dal pH acido

La mucillagine contenuta nei fiocchi d'avena trattiene l'acqua mantenendo l'idratazione

Delicato, emolliente sulla pelle, lascia il viso piacevolmente idratato

 La Casuarina di De Zuanne Paola  -  Via Roccabauda n.1  -  10020  Cavagnolo - To  - Torino

partita iva: 09868420010 - Iscrizione Camera Commercio di Torino N. 1093983

laboratorio@agricosmetica.com

Laboratorio di produzione cosmetica biologica certificata. Certificazione Azienda N. 0037 Suolo&Salute srl