Oli vegetali 

 

Spremuti a freddo, 100% puri da agricoltura biologica...scegli quello più adatta a te!

 Ce n'è uno per tutti i gusti e le necessità: idratare, nutrire, rigenerare, lenire, disinfiammare, normalizzare e coccolare... perché con l' olio fila sempre tutto liscio.

Gli oli vegetali, non hanno bisogno di stabilizzanti ed eccipienti come le creme e quelli estratti senza l'uso di solventi, con spremitura a freddo dei semi, sono tra le sostanze più affini alla pelle, più ricchi e completi di sostanze organolettiche.  

 

Completamente naturali, puri e versatili, si usano fino all’ ultima goccia su viso, contorno occhi, corpo e capelli.
 

Perfettamente in tendenza al bisogno di natura e al desiderio di semplicità formulativa, contengono vitamine, acidi grassi saturi e insaturi, polifenoli antiossidanti inimitabili chimicamente, un tesoro unico e irripetibile che la natura ha selezionato per noi.
 

Una cosa interessante è che gli oli non sono utili solo alle persone con cute arida e disidratata.

Se nella tradizione cosmetologica le pelli grasse andavano trattate con detergenti aggressivi (tipo sapone allo zolfo e argille assorbenti) oggi, alla luce delle nuove filosofie più rispettose della fisiologia cutanea, si è notato che l’effetto delipidizzante spesso portava a un’eccessiva risposta da parte delle ghiandole sebacee, leffetto rebound.

Dunque  l'olio vegetale è utile non solo per nutrire ma anche per normalizzare, perché rifornendo la cute grassa e seborroica con un surplus di oli sebo-simili, nel giro di qualche settimana le ghiandole sebacee, accorgendosi di questa nuova presenza oleosa, moduleranno in difetto la produzione di sebo.

Approfondiamo..

Gli oli vegetali vengono utilizzati fin dall'antichità per nutrire e idratare la pelle, sono naturalmente ricchi di vitamine, acidi grassi e oligoelementi. Chimicamente un olio è costituito dall'unione più o meno complessa di acidi grassi con la glicerina.

 

Dall'unione si formano sostanze definite gliceridi, che vengono chiamati mono-gliceridi, digliceridi o trigliceridi a seconda di quanti acidi grassi, uguali o diversi tra loro, sono legati con la glicerina. Gli acidi grassi vengono distinti in saturi o insaturi in base alla presenza di doppi legami che vengono saturati con atomi di idrogeno.

Gli acidi grassi saturi fanno assumere al grasso (gliceride) che li contiene la tendenza a rimanere solido a temperature più alte risultando più denso e viscoso.

Gli acidi grassi insaturi, invece, rendono liquidi i grassi che li contengono anche a temperature più o meno basse, risultando quindi molto più fluidi. Alcuni grassi insaturi, come ad esempio l'acido linoleico e l'acido linolenico, risultano fondamentali per un corretto funzionamento dell'organismo e si definiscono essenziali.

I componenti non gliceridi possono essere suddivisi in 2 categorie:

  • sostanze saponificabili, cioè sensibili all'azione di alcali concentrati (potassa o soda caustica) come i fosfolipidi e la clorofilla

  • sostanze insaponificabili, cioè che non subiscono alterazione se sottoposte all'azione di alcali concentrati (sono gli idrocarburi, gli  alcoli alifatici e triterpenici, i polifenoli , i tocoferoli e gli  steroli).

Il colore di ogni olio è determinato dai pigmenti presenti nella pianta di partenza e dalle tecniche di estrazione. Esistono moltissimi oli vegetali,  utilizzati  per l'alimentazione e in cosmetica, perchè  biologicamente compatibili con la pelle, che deve essere costantemente protetta dalle aggressioni.

Gli oli vegetali svolgono diverse importanti funzioni:

  1. evitano la dispersione dell'umidità

  2. difendono da microorganismi nocivi

  3. preservano tono ed elasticità

  4. rafforzano la naturale barriera lipidica

  5. sono una fonte di vitamine

>Penetrano con facilità nell'epidermide, rispettano le condizioni fisiologiche e non sono aggressivi. E' possibile applicarli più volte al giorno perchè non alterano le strutture funzionali, spesso vengono impiegati come ingredienti preziosi nei cosmetici.

>Sono degli ottimi nutrienti e non occludono i pori, a differenza di quanto avviene con gli oli minerali e quelli di sintesi chimica, che con il tempo possono alterare le normali funzioni dell'epidermide.

 

>Rafforzano la naturale barriera lipidica protettiva, un sottilissimo strato di grasso che deve costantemente essere presente sulla superficie della pelle (film lipidico) e mantengono costanti i livelli di idratazione e nutrimento.

>Evitano che l''idratazione si disperda a seguito dell'azione di vento, acqua, calore, detersivi, detergenti ed altre sostanze. 

Gli acidi grassi possiedono proprietà antimicrobiche utili per rafforzare i fisiologici meccanismi di protezione e difesa della pelle. 

 

>Infine apportano vitamine liposolubili fondamentali per la salute: a seconda della varietà sono più o meno ricchi di vitamine A, D ed E, le vitamine della bellezza.

  • La vitamina A è essenziale per la rigenerazione dei tessuti, per il processo di ricambio cellulare e per la protezione dalle radiazioni solari. Quando il processo di ricambio non avviene in modo ottimale le cellule morte si agglomerano con il sebo e le impurità aprendo la strada all'acne e alla forfora.

  • La vitamina E è un eccellente antiossidante in grado di prevenire, riparare e  ritardare  il danno  costante dei radicali liberi su collagene, elastina e invecchiamento biologico.  

  • La vitamina D è coinvolta nei processi di rigenerazione e di riparazione cellulare,  livelli adeguati sono indispensabili per preservare tono ed elasticità.

Gli oli vegetali possono essere utilizzati puri o miscelati per massaggi sul corpo, applicazioni sul viso, impacchi sui capelli e sulla cute e vanno evitati quelli ottenuti tramite estrazione con solventi quali  esano, metanolo o diclorometano.   

Nell'elenco degli ingredienti di un cosmetico non troverete tracce di queste sostanze pericolose, nel prodotto finito, invece,  si.

Il costo di estrazione a freddo di un olio, in genere, non è mai  troppo economico.

Si devono scegliere oli non alterati, non raffinati, privi di coloranti, profumi e additivi che possono danneggiare la cute se usati continuamente. Per essere certi che il prodotto che si intende acquistare sia puro, in Inci trovate solo il nome della pianta di derivazione.

Gli oli vegetali grassi si chiamano anche fissi, di base o oli vettore e come i grassi si usano come solventi  per ottenere i pricipi attivi delle piante nei macerati oleosi  o oleoliti, per veicolare gli oli essenziali che non possono essere utilizzati puri sulla pelle.

 La Casuarina di De Zuanne Paola  -  Via Roccabauda n.1  -  10020  Cavagnolo - To  - Torino

partita iva: 09868420010 - Iscrizione Camera Commercio di Torino N. 1093983

laboratorio@agricosmetica.com

Laboratorio di produzione cosmetica biologica certificata. Certificazione Azienda N. 0037 Suolo&Salute srl